gastronomia - Pro Loco

Vai ai contenuti

Menu principale:

Curiosità
GASTRONOMIA TIPICA DI BERNALDA


a cura di Maria Teresa Denittis

Piatto tipico del nostro paese è la Crapiata, che viene preparata il 1° Agosto: consiste in una gustosa zuppa di grano e legumi vari, cotti per alcune ore e salati q.b. C’è chi la condisce con olio crudo ma la vera ricetta non lo prevede.
Un nostro proverbio recita così: "Vrnall ‘n ghian, ci ven ruman"…. Io aggiungerei che chi viene non solo rimane stupefatto per l’urbanistica del paese,così diversa da quella dei paesi lucani ma anche piacevolmente "rapito" dalle nostre bontà culinarie….
Vi fornisco una panoramica di tutto ciò che si può gustare qui da noi, sia nelle case private che nei ristoranti locali:
Sott’oli, funghi arraianat, lampascioni (cipolline selvatiche) sott’aceto o a ciambotta o con uova e pomodoro, melanzane a fungjtiedd, olive verdi alla soda o nere salate, peperoni e olive fritti, peperonata con uova, peperoni rossi secchi fritti, nzalatina e tanti altri antipasti semplici, "poveri" e forse proprio per questo molto gustosi.
Primi piatti: tagliolini con ceci,pasta fatta in casa con sugo di agnello o di salsiccia o di polpette e braciole o di carni miste, pasta con cavolfiore e mollica, ruccoli e rape, linguine o spaghetti con cozze o telline…. e in alternativa alla pasta altre squisitezze (e non enfatizzo ) tipo varvaliesc al pomodoro, fave e cicorie campestri, cicorie al pomodoro, rape stufate, cialledda di asparagi selvatici, parmigiana di melanzane, piselli con le uova, cucuzza longa con cipolla e pomodoro, zuppe varie (di fagioli, di fave, di verdura).
Secondi: agnello con patate al forno, involtini di interiora d’agnello, marro con frattaglie di agnello, carne di pecora alla pastorale, polpette di carne, salsiccia casereccia, capuzze di agnello o capretto al forno, trippa in brodo o al sugo, cacciagione, baccalà fritto o in tortiera con patate o a cialledda, cozze arraianate, pepata di cozze, zuppa di cozze, sgombro (naccariedd) lesso, seppie ripiene o con piselli, spigola al forno, zuppa di pesce……
Siamo quindi in grado di deliziare i palati dei numerosi visitatori e turisti sia con carni che con pesce, visto che ci troviamo a pochissimi km dal pescoso mar Jonio.
DA METTERE IN EVIDENZA che Bernalda conta diverse equinerie che vendono carne di cavallo e cavallino (ottima) e preparano arrosti favolosi tutte le sere….distinguendosi da molti altri paesi lucani in cui non c’è l’abitudine di consumare carne equina e privi, dunque, di macellerie apposite.
Altre prelibatezze:  frittate di uova con salsiccia, cipolla, asparagi…. cialledda di uova, polpette di pane e uova, pane cotto, pettole, focacce e calzoni variamente conditi, conserve….
Dolci: biscotti secchi con mandorle, cartillate, panzerottini con marmellata o ceci o sanguinaccio, porcedduzzi, crostate, dolci di ricotta, taralli, marmellate….
Altro fiore all’occhiello del nostro paese sono dei dolci a base di mandorle e cioccolato creati molti anni fa dal pasticciere Vincenzo Spinelli, le famose SCORZETTE.
Non era una mia pretesa quella di esaurire l’argomento,certamente avrò dimenticato qualcosa… Spero comunque di aver fornito a chi vorrà visitare il nostro paese un’idea della varietà e bontà della nostra cucina. Grazie.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu